LMO

Ciò che bisogna tenere a mente

 

Il LMO è un metodo di diagnosi e di trattamento osteopatico, detto sistemico “in quanto tiene conto delle interdipendenze dei differenti elementi e sistemi costitutivi del corpo umano (anatomici, fisiologici) ma anche dei fattori ambientali….” . È un metodo originale, contemporaneamente innovativo e tradizionale.

Come in tutti gli approcci osteopatici rigorosi, prima di prendere in carico un paziente, l’operatore del LMO valida imperativamente la pertinenza dell’esecuzione di un trattamento osteopatico. In certi casi, orientare il paziente verso uno specialista, più adatto alla situazione del paziente, deve essere, in effetti, la scelta privilegiata.

È utile precisare ai pazienti che il corpo necessita un certo tempo per adattarsi al trattamento  e per ritrovare il suo equilibrio. Delle reazioni possono, in effetti, manifestarsi nei 2 o 3 giorni dopo il trattamento e prima di un miglioramento: fatica, sensazioni di indolenzimento o qualche dolore. Secondo i casi, da 2 a 3 consultazioni, intervallate da più settimane, saranno eventualmente necessarie per il trattamento. Come in tutti i campi di cui si occupa la sanità, un controllo periodico regolare è consigliato.

A titolo preventivo, al di fuori di tutti i sintomi o dei dolori e secondo l’attività del paziente, una consultazione è consigliata una o due volte per anno. Il metodo applicato in questo caso resta lo stesso in quanto il LMO ha come obbiettivo preservare e mantenere, con controlli regolari, il corpo in tutti i suoi equilibri.