LMO

Cosa è il LIEN MECANIQUE OSTEOPATHIQUE?

Il Lien Mécanique Ostéopathique (LMO) è un metodo osteopatico originale sviluppato in più di 30 anni di ricerca ed esperienza clinica. I concetti del fondatore dell’Osteopatia, A.T.Still, sono stati approfonditi per sfociare ad una pratica moderna ed efficace. Grazie alla collaborazione di tutta un’equipe di osteopati francesi e stranieri, il LMO viene al momento insegnato e praticato in numerosi paesi.

 

Cosa è la lesione osteopatica?

 

Può essere definita come una restrizione di mobilità o di elasticità di un tessuto, cioè una anormale resistenza, il blocco, di una struttura al momento della sua messa in tensione ad opera della mano dell’osteopata. Può essere un’articolazione, un muscolo, un legamento ma anche un nervo, un’arteria, un viscere, un osso o la pelle.

 

Quali sono i principi del LMO?

 

L’osteopata si impegna nella ricerca dello schema lesionale del paziente tramite un esame attento e completo di tutto il corpo. Utilizzando dei test molto dolci di messa in pressione o trazione, metterà in evidenza le differenti fissazioni tessutali per diagnosticare quelle all’origine delle lamentele del paziente. La correzione delle lesioni osteopatiche da trattare si effettuerà con una tecnica semplice, efficace, confortevole e senza rischi per il paziente: il recoil.

 

Il metodo LMO è un approccio osteopatico globale che si indirizza all’insieme del corpo umano, qualunque siano i motivi di consultazione e sia l’età della persona, cercando di ristabilire l’equilibrio funzionale generale del paziente.